Centro unico prenotazioni 045 8344132

"Esperienze yogiche nel sociale. Oltre la dualità"

Sabato 28 maggio ore 11,00
 

Tavola rotonda
 

"Esperienze yogiche nel sociale .Oltre la dualità"

 

Cliniche, comunità terapeutiche e carceri sono luoghi dove la pratica dello yoga può fare la differenza. Nell'incontro parleremo delle nostre esperienze in questi settori, confrontandoci con operatori e utenti.

Partecipazione libera sino esaurimento posti

 


 

Relatori e interventi:

 

- Paola Sofia Baghini

Insegnante yoga presso carcere di Verona, Ospedale .Giuliana, Comunità terapeutica la Genovesa

La prigione delle donne: Yoga come pratica di riappropriazione del Corpo

 


 

- Amedeo Bezzetto

Psicologo e psicoterapeuta Ospedale Santa Giuliana - Area Riabilitativa Adolescenti

Parlare al corpo dell'adolescente con disturbo psichiatrico

 


 

- Roberto Cagliero

Insegnante yoga presso carcere di Verona, Ospedale S. Giuliana, Comunità terapeutica la Genovesa

Intersezioni: trauma, yoga e percezione in ospedale, in carcere e in comunità

 


 

- Maria Saveria d'Agostino

Responsabile Comunità terapeutica la Genovesa

La pratica yoga nel contesto riabilitativo della Comunità terapeutica la Genovesa

 


 

- Linda Fabrello & Raffaella Rosa

Responsabili del progetto "Cavalli in carcere" Casa circondariale di Verona

L'interazione tra yoga e cavalli in carcere

 


 

- Davide Toffanin

Insegnante kundalini yoga e Sat Nam Rasayan, operatore nelle dipendenze

Vedere le dipendenze dalla prospettiva dello yoga e della meditazione

 


 

- Giacomo Cavalcanti

Artista e scrittore

La pratica dello yoga in carcere in un contesto di riforma della pena

 


 

Interverrà il direttore della casa circondariale di Verona: Dott.ssa Mariagrazia Bregoli

 

redatta il 27/04/2022

Gallery:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

07/11/2022

Nuove Regole per Sorveglianza SARS-Cov-2

Paziente ricoverato: il soggetto deve essere negativo al tampone effettuato all’esterno entro il tempo massimo di 48 h dal ricovero... (segue)

Parenti in visita: devono avere effettuato il tampone entro il tempo massimo di 48 h dalla visita... (segue) 

Pazienti  in visita ambulatoriale e accompagnatori: per i pazienti in visita ambulatoriale, non è richiesto il tampone ma... (segue)

 

11/10/2022

Centro per l'Adolescenza e la Famiglia

Il Centro per l'Adolescenza e la Famiglia è un'iniziativa dell'Ospedale Santa Giuliana.

Realizzato con la collaborazione di Fondazione San Zeno.

19/05/2022

Futura: "Nuove Adolescenze"

Pensi di conoscere davvero le nuove generazioni?
Ti senti pronto ad accompagnarle nella loro crescita?
Sai valorizzare le loro potenzialità attraverso le loro fragilità?

@hermetecoop propone ad educatori, insegnanti e adulti due eventi per guardare e conoscere gli adolescenti di oggi in cui interverrà anche il dott. Bezzetto.